Chadwick Boseman è il settimo attore a ricevere una nomination postuma agli Oscar. Ecco chi altro ha ricevuto l’onore.

Film News

Chadwick Boseman è stato nominato postumo come miglior attore agli Oscar 2021. L’Academy ha annunciato le sue nomination agli Oscar il 15 marzo e Boseman, che è morto di cancro l’anno scorso, si è guadagnato la nomination per “Ma Rainey’s Black Bottom”, diretto da George C. Wolfe.

Boseman è diventato il settimo attore a ricevere una nomination postuma. Si unisce ad attori come Heath Ledger, James Dean e Peter Finch che sono stati nominati dopo la loro morte.

Boseman è l’attuale favorito per vincere l’Oscar come miglior attore. Se lo facesse, sarebbe solo il terzo attore a vincere postumo, con Ledger (“Il cavaliere oscuro”) e Finch (“Network”) gli unici attori a farlo finora.

Scorri in basso per una lista completa degli attori nominati postumi per un Academy Award.

Jeanne Eagels fu nominata come miglior attrice nel 1930 per “The Letter”.


“La lettera” fu diretto da Jean de Limur. Paramount Pictures/NY Daily News Archive via Getty Images
Jeanne Eagels fu la prima persona a guadagnarsi una nomination postuma come attrice, e lo fece nella seconda cerimonia dell’Academy. È ancora l’unica donna ad aver ricevuto una nomination postuma.

Eagels fu nominata per aver interpretato una donna sposata, che diventa amaramente gelosa e spara al suo amante, solo per essere portata in giudizio per l’omicidio. La Eagels perse il premio contro Norma Shearer, che vinse per “La divorziata”.

L’attrice, che soffriva di dipendenze dall’alcol all’eroina, morì nel 1929 a soli 39 anni. La sua morte fu attribuita a un’overdose di idrato di corallo, che prendeva per aiutarla a dormire.

James Dean fu nominato nel 1956 come miglior attore per “East of Eden”


“East of Eden” fu diretto da Elia Kazan. Warner Bros. Pictures/Hulton Archive/Getty Images
James Dean era uno dei giovani talenti più giovani ed eccitanti in circolazione prima della sua morte improvvisa in un incidente d’auto nel 1955. Aveva solo 24 anni.

Tuttavia, Dean ha lasciato un’eredità, con film come “East of Eden” che hanno contribuito alla sua stimata filmografia.

Si guadagnò una nomination postuma come miglior attore per questo film, interpretando un giovane smarrito che cerca disperatamente l’affetto di suo padre, che gli preferisce l’altro figlio.

Dean perse il premio contro Ernest Borgnine, che vinse per “Marty”.

James Dean ottenne una seconda nomination postuma come miglior attore l’anno seguente per “Giant”.


“Giant” fu diretto da George Stevens. Warner Bros. Pictures/Michael Ochs Archive/Getty Images
Con questo cenno, Dean si guadagnò due nomination all’Oscar e divenne (ed è tuttora) l’unico attore a ricevere più di una nomination postuma.

Dean interpretava un ranchero texano in questa epopea di tre ore e mezza.

Perse il premio contro Yul Brynner, che vinse per “Io e il Re”.

Nel 1968, Spencer Tracy ricevette la nomination come miglior attore per “Indovina chi viene a cena”.


“Indovina chi viene a cena” fu diretto da Stanley Kramer. Columbia Pictures/Clarence Sinclair Bull/John Kobal Foundation/Getty Images
Spencer Tracy aveva già vinto due Oscar quando arrivò questa nomination postuma. Ha vinto due volte il premio come miglior attore nel 1938 e nel 1939, rispettivamente per “Captains Courageous” e “Boys Town”.

Tracy morì nel 1967 per un attacco di cuore a 67 anni, solo 17 giorni dopo aver finito di girare “Indovina chi viene a cena”.

Ha recitato nel film con la sua allora compagna Katharine Hepburn. Lui e la Hepburn interpretavano una coppia i cui atteggiamenti sono messi in discussione quando la loro figlia porta a casa il suo fidanzato nero (Sidney Poitier).

La Hepburn vinse come miglior attrice per questo film, ma Rod Steiger, che vinse per “In the Heat of the Night”, impedì a Tracy di vincere un terzo Oscar.

Peter Finch vinse come miglior attore per “Network” nel 1977


“Network” fu diretto da Sidney Lumet. United Artists/Photoshot/Getty Images
Peter Finch morì di infarto nel 1977, a 60 anni, e poco dopo divenne la prima persona a vincere un Oscar postumo.

Lo fece per “Network”, in cui interpretava il conduttore televisivo Howard Beale, che diventa pazzo e squilibrato mentre inveisce contro i media.

Nel 1985, Ralph Richardson ottenne una nomination come attore non protagonista per “Greystoke: La leggenda di Tarzan, signore delle scimmie”.


“Greystoke: La leggenda di Tarzan, signore delle scimmie” è stato diretto da Hugh Hudson. Warner Bros. Pictures/Jeremy Grayson/Radio Times/Getty Images
Ralph Richardson morì a 80 anni nel 1983 dopo aver subito una serie di ictus verso la fine dell’anno.

Fu nominato postumo per il suo ruolo in “Greystoke: The Legend of Tarzan, Lord of the Apes” in cui interpretava il sesto conte di Greystoke la cui memoria e il cui ingegno si deteriorano a causa del dolore.

Richardson ha perso l’Oscar contro l’attore cambogiano Haing S. Ngor, che ha vinto per “The Killing Fields”.

Ngor è l’unico attore di origine asiatica a vincere l’Oscar come miglior attore non protagonista.

Massimo Troisi è stato nominato miglior attore nel 1996 per “Il Postino”


“Il Postino” è stato diretto da Michael Radford. Cecchi Gori Distribuzione/Miramax Films/Rino Petrosino/Mondadori via Getty Images
L’ultimo film di Massimo Troisi è stato “Il Postino”, che ha finito di girare solo 12 ore prima della sua morte.

Nel 1994, l’attore ha avuto un attacco di cuore. Aveva 41 anni.

Per questo film in cui interpretava un postino che usa il suo ritrovato amore per la poesia per corteggiare una donna, Troisi ricevette due nomination postume agli Oscar – una per il miglior attore e una per la sceneggiatura adattata, che condivise con altri quattro.

Troisi ha perso l’Oscar per Nicolas Cage, che ha vinto per “Leaving Las Vegas”, e ha perso il trofeo per la sceneggiatura adattata per Emma Thompson che ha vinto per “Ragione e sentimento”.

Heath Ledger ha vinto come miglior attore non protagonista nel 2009 per aver interpretato il Joker in “Il cavaliere oscuro”.


“Il cavaliere oscuro” è stato diretto da Christopher Nolan. Warner Bros. Pictures/Bob Riha Jr/WireImage
Ledger è morto all’inizio del 2008 per un’overdose accidentale di farmaci prescritti. Aveva 28 anni.

Con questa vittoria, Heath Ledger è diventato solo il secondo attore a vincere un Academy Award postumo, e il primo a vincere nella categoria degli attori non protagonisti.

Ledger ha interpretato il Joker, l’iconico cattivo della DC che terrorizza Gotham City, in questo secondo capitolo della trilogia di Batman di Christopher Nolan.

Chadwick Boseman è stato nominato per “Ma Rainey’s Black Bottom”


“Ma Rainey’s Black Bottom” è stato diretto da George C. Wolfe. Netflix/Emma McIntyre/Getty
Boseman è morto di cancro nell’agosto 2020, all’età di 43 anni.

È il favorito per vincere come miglior attore agli Oscar dopo la sua vittoria ai Golden Globe, e sarebbe il terzo attore a vincere postumo.

Boseman è stato nominato per “Ma Rainey’s Black Bottom” – il film di Netflix sull’icona del Blues Ma Rainey e una sessione di registrazione particolarmente drammatica nel suo studio negli anni ’20. Boseman interpreta il trombettista anticonformista Levee Green.

Fonte: insider.com

Altri articoli

Indiana Jones 5: Harrison Ford sarà ringiovanito in CGI?

Oltre a darci la visione più chiara di Harrison Ford di nuovo nella sua iconica giacca di pelle e cappello, ...
Leggi Tutto
/ Film, News

Jurassic World: Dominion. Rivelato primo poster

Un nuovo poster è stato rilasciato per Jurassic World: Dominion. Anche se manca ancora un anno alla prima dell’attesissimo sequel ...
Leggi Tutto
/ Film, News

Tom Hiddleston ha dato a Owen Wilson una “lezione di Loki” prima delle riprese

Owen Wilson, un nuovo arrivato nel Marvel Cinematic Universe, ha parlato recentemente di come Tom Hiddleston lo abbia sottoposto a ...
Leggi Tutto
/ News, Serie TV

Shazam 2: foto dal set mostrano il nuovo costume di Levi

Nuove foto del set di Shazam 2! Fury of the Gods mostrano Zachary Levi nel suo nuovo costume da supereroe, ...
Leggi Tutto
/ Film, News

Amazon Prime: 30 giorni gratis! In attesa del Prime Day.

E’ iniziato il conto alla rovescia per il Prime Day! L’evento annuale di Amazon, si terrà il 21 e 22 ...
Leggi Tutto
/ Prodotti, Recensioni

Spider-Man: No way home unirà gli universi Sony e Marvel?

Dopo anni di speculazioni, la Sony Pictures ci ha fornito alcune risposte sul progetto di un universo condiviso tra il ...
Leggi Tutto
/ Film, News

Black Widow: la giusta conclusione per la Vedova?

Scarlet Johansson dice che vorrebbe che Black Widow della Marvel porti ai fan una chiusura dopo Avengers: Endgame. Il film, ...
Leggi Tutto
/ Film, News

Crudelia: recensione del live action Disney

Crudelia arriva al cinema! La coppia Emma Stone e Emma Thompson fa scintille nel divertente spin-off basato sulla cattiva de ...
Leggi Tutto
/ Film, Recensioni

La Casa Di Carta: Stagione 5 (quando esce, data di uscita e trailer)

La fine della più grande rapina del secolo è qui. Netflix ha colto di sorpresa i fan, annunciando le date ...
Leggi Tutto
/ News, Serie TV

Eternals: il primo trailer e data di uscita!

A sorpresa è stato rilasciato il primo trailer del nuovo film Marvel Eternals, in uscita prima di quanto pensiate. Il ...
Leggi Tutto
/ Film, News

Articoli recenti